Costituire un'associazione

Costituire un'associazione senza scopo di lucro è un'operazione semplice ed economica, soprattutto se paragonata alla costituzione di un'impresa, che necessita però di conoscere le norme che disciplinano il mondo associativo e gli adempimenti obbligatori per legge al fine di agire correttamente fin dalla nascita della nuova realtà associativa.

 

I soci fondatori, coloro che condividono degli obiettivi e che per raggiungerli decidono di dare vita ad un nuovo soggetto giuridico (l'associazione appunto), devono essere almeno tre persone (o sette in alcuni casi). Le associazioni possono essere formate da persone fisiche, ovvero singoli individui, o da persone giuridiche (come nel caso delle reti associative dove i soci sono altre associazioni).  La formula associativa prevede poi l'incremento continuo del numero dei soci attraverso successive adesioni da parte di persone che decidono di condividere le finalità prefissate.

 

Gli scopi che con la nascita della nuova associazione si vogliono perseguire devono essere individuati puntualmente, unitamente alle attività che almeno inizialmente ci si propone di porre in essere.

 

Deciso per l'apertura di un'associazione, è necessario valutare quale forma associativa è meglio adottare considerando le finalità che si intendono perseguire, i vincoli e le opportunità anche fiscali che la normativa prevede. Da quest'ultimo punto di vista l'ordinamento giuridico offre diverse opportunità a coloro che desiderano costituire una nuova associazione.

 

A tal fine la prima valutazione da fare è se farla rientrare tra gli Enti del Terzo Settore (ETS) o meno, e questa decisione dovrà essere assunta sulla base di un'attenta analisi che prenda in considerazione le attività che si vorranno porre in essere, le modalità di realizzazione delle stesse, le entrate economiche di cui si potrà (e vorrà) disporre. Una scelta non è migliore dell'altra, si tratta semplicemente di due opportunità diverse, ovvero:

  • COSTITUIRE UN'ASSOCIAZIONE ETS:  in tal caso fin dalla nascita l'Associazione dovrà conformarsi alle norme del Codice del Terzo Settore, dovrà essere iscritta al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, potrà godere di rilevanti benefici, anche di natura fiscale. Qualora si scelga di rientrare tra gli Enti del Terzo Settore, vi è inoltre l'opportunità di dare alla nuova associazione una particolare veste giuridica (ovvero di scegliere la tipologia di ente del terzo settore che si vuole aprire), anche in tal caso da valutare sulla base delle modalità di funzionamento che i fondatori desiderano dare alla nuova realtà associativa.

  • COSTITUZIONE DI UN'ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO "NON ETS": l'Associazione sarà assoggetta solo alle norme del Testo Unico sulle Imposte dei Redditi per gli enti non-commerciali e alle norme del codice civile; i benefici economici connessi sono ridotti rispetto al punto precedente.

Un menzione particolare va fatta per le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD), le quali hanno sia l’opportunità di rientrare tra gli Enti del terzo settore sia di rimanere “fuori” da tale ambito pur mantenendo un regime fiscale di vantaggio a loro riservato.

 

Infine si dovrà decidere se si vuole costituire un'associazione con o senza personalità giuridica: tutte le associazioni (siano esse ETS o "NON ETS") si dividono infatti in associazioni riconosciute o non riconosciute. Questa suddivisione distingue le associazioni per le quali è stata richiesta e ottenuta la personalità giuridica di diritto privato da tutte le altre. Se è desiderio dei soci fondatori dotare di personalità giuridica della propria associazione fin dall’origine, le modalità di costituzione e alcuni requisiti statutari dovranno essere adeguati, oltre che alle leggi sopra citate, alle norme in materia di riconoscimento giuridico.

 

A rassicurazione di quanti hanno costituito un'associazione e si trovano a non convenire con alcune scelte fatte o ad aver fatto degli errori, si sottolinea che ogni atto è modificabile e ogni scelta reversibile: l'importante è farsi seguire da un professionista esperto che vi aiuti e supporti nelle diverse operazioni.