Trasmigrazione dai registri esistenti al Registro Unico Nazionale

Con apposito decreto ministeriale saranno disciplinate le modalita' con cui gli enti pubblici territoriali provvedono a comunicare al Registro unico nazionale del Terzo settore, i dati in loro possesso degli enti gia' iscritti nei registri speciali delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale esistenti al giorno antecedente l'operativita' del Registro unico nazionale degli enti del Terzo settore. Pertanto le ONLUS, se non iscritte anche al registro delle APS, devono richiedere autonomamente l'iscrizione al Registro Unico.

 

Gli uffici del Registro unico nazionale del Terzo settore, ricevute le informazioni contenute nei predetti registri, provvedono entro 180 giorni a richiedere agli enti le eventuali informazioni o documenti mancanti e a verificare la sussistenza dei requisiti per l'iscrizione. L'omessa trasmissione delle informazioni e dei documenti richiesti agli enti del Terzo settore, entro 60 giorni, comporta la mancata iscrizione nel Registro unico nazionale del Terzo settore. Fino al termine delle verifiche gli enti iscritti nei registri continuano a beneficiare dei diritti derivanti dalla rispettiva qualifica.