Erogazioni Liberali

Ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi da parte dell'Agenzia delle Entrate, i seguenti enti sono tenuti a trasmettere telematicamente all'Agenzia delle Entrate una comunicazione contenente i dati relativi alle erogazioni liberali in denaro deducibili e detraibili, eseguite nell'anno precedente da persone fisiche, con l'indicazione dei dati identificativi dei soggetti eroganti: 

  • le Onlus,
  • le associazioni di promozione sociale,
  • le fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario la tutela, promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico e
  • le fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica, individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri.

Tale adempimento diverrà obbligatorio per un numero crescente di enti, secondo tale schema:

  1. La comunicazione dei dati relativi all'anno d'imposta 2020, entro il 16.03.2021, è facoltativa:
  2. La comunicazione diventa obbligatoria a partire dai dati relativi all'anno d'imposta 2021, se dal bilancio di esercizio dell'ente approvato nell'anno d'imposta cui si riferiscono i dati da trasmettere, risultano ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate superiori a un milione di euro;
  3. La comunicazione diventa obbligatoria a partire dai dati relativi all'anno d'imposta 2022, se dal bilancio di esercizio dell'ente, approvato nell'anno d'imposta cui si riferiscono dati da trasmettere, risultano ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate superiori a 220.000 euro.